Martedì, Ottobre 23, 2018

ABITAZIONI “FIRST CLASS”, UNA NICCHIA DI MERCATO IN CONTINUA CRESCITA

  • Lunedì, 06 Agosto 2018 12:02

24 maggio 2018 RESIDENZIALE : fonte immobiliare.it

Circa il 3% delle transazioni totali nel settore immobiliare in Italia sono rappresentate dalle compravendite delle abitazioni cosiddette “first class”. Ovvero una nicchia del mercato che si riferisce agli appartamenti con valore superiore al milione di euro e che nel 2017 è cresciuta del 13,3% rispetto all’anno precedente a livello nazionale.

Milano traina il segmento delle abitazioni “first class”

Secondo la ricerca condotta da Scenari Immobiliari e Sigest, è Milano a trainare questo particolare segmento. Nel capoluogo lombardo il 2017 è stato positivo per tutto il comparto immobiliare (+12,2% nel numero delle transazioni), ma lo è stato ancor di più per le abitazioni “first class”, i cui scambi sono cresciuti addirittura del 20% rispetto al 2016. Il mercato si è quindi ripreso dopo il picco minimo del 2012. Nel periodo tra 2010 e 2017, inoltre, circa il 41% degli investimenti immobiliari complessivi in Italia si è concentrato nella città metropolitana di Milano, la cui incidenza sul totale è passata dal 26,7% del 2010 al 49% del 2017.

Dati che consacrano la città meneghina come polo immobiliare europeo. Dopo anni sottotono, infatti, i grandi player finanziari mondiali hanno riacceso i fari sul mercato residenziale milanese: il loro interesse riguarda soprattutto le nuove costruzioni e in particolare le abitazioni di fascia top e media. E anche i prezzi di Milano, con attici e super attici che spesso superano la soglia dei 10mila euro/mq, sono ormai in linea con quelli delle case di pregio di Roma, città che rimane un riferimento per il segmento “first class”. Subito dietro, invece, ci sono Venezia e Firenze.

di Giovanni Marrucci

News home